Nuovo pacchetto maternità per gli iscritti Enpap

  Torna alle news
Alcuni giorni fa l’Enpap, Ente Nazionale di Previdenza e Assistenza per gli Psicologi, ha approvato e attivato un nuovo pacchetto di misure dedicato alle libere professioniste che debbono affrontare la gravidanza e il parto. A partire dal 16 gennaio scorso ogni psicologa iscritta all’Enpap ha l’opportunità di accedere a prestazioni sanitarie pre e post parto, oltre a ricevere l’indennità di maternità già prevista dall’Ente.

Il pacchetto messo a punto per le neomamme consiste in una vera e propria copertura sanitaria integrativa che comprende molteplici visite ed esami:  quattro ecografie (tra cui quella morfologica) e da quattro visite di controllo ostetrico-ginecologico, analisi clinico-chimiche, un’ ecocardiografia fetale o, in alternativa, amniocentesi, villocentesi o Harmony test, due visite urologiche, una visita ginecologica di controllo post parto, un ciclo di prestazioni fisioterapiche riabilitative del pavimento pelvico. Infine una prestazione di particolare interesse comprendenti tre colloqui con uno psicologo a scelta iscritto all’albo, che non superino i 250 euro di spesa complessiva, allo scopo di tutelare la salute psicologica della neomamma. Il massimale totale è stimato intorno ai 2.000 euro e varranno sia la modalità di pagamento anticipato e del successivo rimborso oppure la possibilità di prenotare la visita direttamente alle strutture convenzionate senza pagare nulla.

Altra novità inclusa nel pacchetto consiste nell’estensibilità della copertura anche ai partner di ogni iscritto Enpap: sarà infatti valido anche nei confronti della propria compagna, coniuge o convivente che, sebbene non sia psicologa, potrà godere dei vantaggi previsti stipulando con Emapi una copertura aggiuntiva (Garanzia A) al costo di soli 53 euro l’anno.
 

Condividi:

A+ A-
Ridimensiona i caratteri del testo
cliccando i bottoni a fianco.
OK